Programma

Bergamo Incontra 2017

Sentierone e Piazza Dante

 

IL PROGRAMMA

 

VENERDÌ 30 GIUGNO ore 18.00

INAUGURAZIONE DELLA X EDIZIONE DI BERGAMOINCONTRA

Alla presenza della autorità locali

 

VENERDÌ 30 GIUGNO ore 18.30

AL CUORE DEL LAVORO

Impegnarsi per cosa, impegnarsi per chi?

Il lavoro è una delle espressioni umane che più affascina e impegna le nostre giornate. Nel lavoro riversiamo i nostri desideri, le nostre speranze e la nostra umanità, seguendo la promessa che esso possa portarci felicità, gratificazione, realizzazione. A volte questo capita. Altre volte il lavoro manca, oppure aliena la vita o cambia talmente in fretta da metterci fuori gioco. Cosa rende ‘speciale’ il nostro lavoro? Cosa ci aiuta a coglierne tutto il valore, la dignità e l’utilità? Cosa vuol dire lavorare con gli altri e per gli altri? L’incontro intende approfondire queste tematiche in un dialogo con Teresa Landi, ricercatrice di fama internazionale in ambito medico, che ha partecipato al mappaggio del genoma delle persone colpite da tumore del polmone e da melanoma e si è occupata di integrazione di dati complessi di origine genetica, clinica e ambientale.

Introduce: Mario Salvi, presidente BergamoScienza

Interviene:

Maria Teresa Landi,
Senior Investigator NIH (*)


In collaborazione con Giovani Imprenditori di ASCOM Bergamo Confcommercio, Movimento Giovani Imprenditori di Confartigianato Imprese Bergamo e Giovani Imprenditori Confindustria Bergamo.

(*) Interviene a titolo personale

 

VENERDÌ 30 GIUGNO ore 21.30

EDITH PIAF: L’HYMNE À L’AMOUR

Teatro – Concerto

drammaturgia, recitazione e voce solista Chiara Nicastro
arrangiamenti di Antonio Di Dedda; pianoforte, Timur Gatov ; Chitarra, Jorge Paz Verastegui; fisarmonica, Lydia Schmidt

In collaborazione con Teatro Desidera

Figlia di un artista circense e di una cantante di strada, Édith Giovanna Gassion nacque a Parigi nel 1915. Dopo un’infanzia difficile, tra strada, alcol e prostituzione, si affermò a livello mondiale come una delle cantanti più amate del Novecento. Perché, cento anni dopo, vale ancora la pena di sentire le sue canzoni? Con la sua vita, la sua voce e le sue canzoni, Édith Piaf ci mostra il suo cuore inquieto, che ama i suoi uomini, i suoi amici e il suo pubblico, ma sembra non essere mai sazio. In un’intervista del 1962, dopo una lunga assenza dovuta alla malattia, alla domanda Che cosa le ha dato la forza di tornare sulla scena?, risponde La fede, soprattutto la fede. Quella stessa fede le permetterà di cantare con ogni fibra del suo essere No, nulla di nulla, non rimpiango nulla, perché la mia vita, la mia gioia, oggi, ricomincia con te!


SABATO 1 LUGLIO ore 11.30

LA FORZA DEI PADRI, L’ENERGIA DEI FIGLI

Imprese e startup, insieme: le nuove vie dell’innovazione

Il panorama imprenditoriale è in fermento. Un numero sempre crescente di innovazioni viene lanciato da giovani imprese, che vengono integrate con successo da aziende esistenti, dando vita a partnership nell’alveo di quella che si chiama Open Innovation: un’occasione per le imprese di aprirsi all’esterno e cambiare (introducendo nuove tecnologie e modelli di business) e per le startup di trovare le giuste risorse per crescere. Quale opportunità rappresenta per i giovani imprenditori e quale sfida per le imprese consolidate e i loro leader? Perché è importante questo dialogo e cosa occorre perché avvenga?

Conversazione imprenditoriale con:

Alessandro Benedetti,
founder Almadom.us

Mario Canziani,
ceo Sapra Elettronica

Introduce:

Giorgio Gori, sindaco di Bergamo

In collaborazione con Giovani Imprenditori di ASCOM Bergamo – Confcommercio, Confartigianato Bergamo e Confindustria Bergamo.

Al termine, presentazione del “Meeting per l’amicizia tra i popoli”, in programma a Rimini dal 20 al 26 agosto 2017, intitolato “Quello che tu erediti dai tuoi padri, riguadagnatelo, per possederlo”. Intervengono Fabio de Ponti (Fondazione Meeting) e Adriano Dell’Asta (Russia Cristiana, curatore della mostra Meeting 2017: RUSSIA 1917-2017. IL SOGNO INFRANTO DI UN ‘MONDO MAI VISTO’). In collaborazione con Compagnia delle Opere Bergamo.

E’ possibile pranzare insieme, iscrivedosi a questo link (clicca qui)


SABATO 1 LUGLIO ore 16.00

1957-2017. 60 ANNI INSIEME

Dialogo sul futuro dell’Europa di oggi

Come si delineano i prossimi anni dopo la comparsa di spinte centrifughe che hanno ispirato la Brexit e reso il tema dell’unità europea determinante nelle recenti elezioni francesi, tedesche e olandesi? L’Europa è ancora capace di essere di fatto utile ai suoi cittadini? Gli ideali originari che hanno portato alla fondazione la CEE nel 1957, sono ancora presenti nelle azioni delle istituzioni europee di oggi? Le domande sull’Europa di oggi sfidano l’esperienza e le ragioni di due testimoni delle istituzioni comunitarie.

Introduce:

Giuseppe Guerini, presidente Confcooperative Bergamo

Intervengono:

Luca Jahier,
presidente del Gruppo III del CESE (Comitato Economico e Sociale Europeo, Bruxelles)
Massimiliano Salini,
europarlamentare gruppo PPE


SABATO 1 LUGLIO ore 18.00

OCCIDENTE: UN CAMBIAMENTO D’EPOCA.

E quali sfide per l’Islam?

L’incontro proposto vuole essere l’occasione per scoprire e approfondire le sfide con cui si stanno misurando le molteplici personalità del mondo islamico e le comunità musulmane che vivono al nostro fianco in Italia, per cogliere in controluce anche le sfide proprie dell’Occidente. In questo senso appare utile interrogarsi sulla ripresa dei rapporti tra il Pontificio Consiglio per il Dialogo interreligioso e l’Università egiziana di Al-azhar, centro teologico del mondo sunnita e confrontarsi con l’esperienza dei nostri concittadini di fede musulmana.

Introduce: Giacomo Angeloni, assessore con delega ai rapporti con le Comunità religiose – Comune di Bergamo

Intervengono:

Martino Diez, direttore scientifico della Fondazione Oasis e ricercatore di lingua araba presso l’università cattolica di Milano
Adil Lachguer, mediatore culturale e vicepresidente Associazione Pace di Romano di Lombardia
Aziz Arroub, referente Unione Comunità Islamiche di Curno


SABATO 1 LUGLIO ore 21.00

QUID ANIMO SATIS?

Cosa basta al cuore dell’uomo?

L’interrogativo di Sant’Agostino esprime, in modo sintetico e radicale, il bisogno di ciascuna persona che, immersa nella propria quotidianità fatta di gioie e affetti, ma anche di limiti e contraddizioni, intuisce la necessità di qualcosa che riempia definitivamente il proprio cuore. Qualcosa cui ognuno è misteriosamente chiamato e verso il quale la vita spinge costantemente. Ciò che si ha per le mani soddisfa o c’è bisogno di qualcosa di più? Che cosa resta con il passare del tempo di ciò che l’uomo desidera e per cui lotta? Nel quotidiano che ciascuno vive, nel costruire una famiglia, fare impresa, svolgere bene un lavoro, accettare di lasciare il proprio Paese e la propria casa, accogliere chi è in difficoltà e fare politica, qual è l’ideale che si insegue?

Intervengono:

mons. Francesco Beschi, vescovo di Bergamo
Silvio Cattarina, presidente Cooperativa sociale “L’imprevisto” di Pesaro


DOMENICA 2 LUGLIO ore 10.30

S. MESSA

Celebrata da mons. Francesco Beschi, vescovo di Bergamo


DOMENICA 2 LUGLIO ore 11.30

UNA STRANA COMPAGNIA

Presentazione del libro di don Luigi Giussani

Ed. Bur Rizzoli 2017

È possibile vivere da cristiani in quello che Papa Francesco chiama “un cambiamento di epoca”, dominato dall’insicurezza, dalla paura e dallo smarrimento? Come scoprire la pertinenza della fede alle esigenze della vita? Sono domande che attraversano come sottofondo tutto il volume e che cercano una risposta. Per l’autore, senza la fede anche le cose più belle e interessanti della vita diventano opache. La proposta descritta nel libro è quella di una fede che ha un fascino, che raggiunge gli uomini attraverso la “strana compagnia”  di coloro la cui vita è stata cambiata dall’incontro cristiano. Questo è il primo volume della nuova serie Bur “Cristianesimo alla prova”, in cui si riproducono le lezioni e i dialoghi di don Luigi Giussani, durante gli Esercizi spirituali della Fraternità di Comunione e Liberazione a partire dal 1982.

Interviene:

Carmine di Martino, professore di Filosofia teoretica presso l’Università Degli Studi di Milano (tra i redattori del volume)


DOMENICA 2 LUGLIO ore 16

MIGRANTI, LA SFIDA DELL’INCONTRO.

Chi è “l’altro” che bussa alle porte delle nostre città?

Quello dei migranti è uno dei temi più caldi del momento. Fa discutere e divide il mondo della politica, la società e l’opinione pubblica. Ma chi sono le persone che sbarcano in condizioni disperate sulle nostre coste? Un aiuto viene da Papa Francesco che ha affermato: “Sono uomini e donne come noi, fratelli nostri che cercano una vita migliore, affamati, perseguitati, feriti, sfruttati, vittime di guerre; cercano una vita migliore. Cercano la felicità…”. Racconti, testimonianze ed esperienze di accoglienza.

L’incontro nasce come approfondimento della mostra realizzata in occasione del Meeting per l’amicizia fra i popoli di Rimini e presente a BergamoIncontra 2017, negli spazi della manifestazione.

Intervengono:

Riccardo Clerici, legal protection officer dell’UNCHR – Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, Roma
Francesco Bezzi, responsabile Area Migranti Caritas di Bergamo
Andrea Avveduto, giornalista e curatore dell’omonima Mostra


DOMENICA 2 LUGLIO ore 18.30

UNA SPERANZA DENTRO LA GUERRA

Aleppo e la Siria attraverso gli occhi di testimoni

La Siria è una terra martoriata dalla guerra, che costringe parte del suo popolo alla fuga. Ma dentro questa tragedia vi sono fiori che sbocciano. È quanto succede ad Aleppo, la seconda città della stato siriano, che fino a quattro anni fa contava complessivamente circa quattro milioni di abitanti ed è stata a lungo occupata per metà dall’esercito regolare e per l’altra metà da gruppi armati di miliziani jihadisti che reclamano la costruzione dello Stato islamico, il Califfato. Una situazione complessa, drammatica dove, però, speranza e creatività sembrano non essere definitivamente finite. Quali sono gli ultimi sviluppi della vicenda siriana? Come è possibile l’accadere di una tragedia del genere, sotto gli occhi della comunità internazionale? Fin dove arriva il male e dove nasce la speranza? Dialoghi sull’esperienza di guerra, sui progetti di pace e di ripresa nell’ascolto di chi, tra le macerie, resta e continua a costruire.

Introduce: Andrea Valesini

Intervengono:

Padre Ibrahim Alsabagh, parroco ad Aleppo
Domenico Quirico, giornalista de La Stampa


DOMENICA 2 LUGLIO ore 21.30

“KEEP ME SEARCHING FOR A HEART OF GOLD”

Concerto della band CLERQ

Cosa soddisfa l’uomo? Anche nella musica molti cantautori o interpreti se lo sono domandato. C’è chi ha solo gridato questa domanda, chi ha tentato una risposta e chi, forse, una risposta l’ha trovata. Ognuno, come tutti noi, ha fatto il suo pezzo di strada alla ricerca del “cuore d’oro”.

 

LIBRERIA

Uno spazio dedicato a libri e multimedia in collaborazione con la libreria “Buona Stampa – Qualcosa in più” per approfondire i temi trattati durante BergamoIncontra, con una ricca selezione di titoli originali e fuori dai classici canali commerciali.

RESTAURANT CAFÉ

É disponibile un’ampia gamma di offerte eno-gastronomiche, in collaborazione con Balzer e Domus Bergamo un menù studiato per BergamoIncontra, per rispondere alle esigenze di tutti, dagli adulti ai più piccini.