26 giugno 2022

Ore 10,00

Una Repubblica fondata sul lavoro?

Confronto aperto sulle difficoltà che oggi giovani e meno giovani incontrano sul lavoro.

Viviamo per lavorare o lavoriamo per vivere? Sono sufficienti le competenze tecniche oppure entrano in gioco a pieno titolo anche le competenze socio emotive? Perché in vari contesti lavorativi odierni la salute mentale dei lavoratori è a rischio?

Partecipano

Andrea Dellabianca, imprenditore e presidente di Cdo Milano

Giorgio Vittadini, fondatore della Compagnia delle Opere e presidente della Fondazione per la Sussidiarietà

 

Ore 11,30

Santa Messa

Celebrata da Mons. Francesco Beschi, vescovo di Bergamo

 

Ore 15,15

“Questo incessante sognare l’impossibile” (K. Iribarren)

Dialogo – testimonianza su uno sguardo aperto sulla realtà libero di intercettare il grido di felicità di ciascun uomo

Un dialogo per imparare uno sguardo aperto sulla realtà, disponibile e attento a incontrare l’altro, anche se molto diverso, a lasciar vibrare, come un diapason, il proprio cuore di fronte all’umanità dell’altro, al suo grido e alla sua ferita, senza paura e senza pregiudizi, fino a coinvolgersi nel cammino di chi cerca il vero. Fino alla commozione di sorprendere la bellezza della propria umanità e alla libertà di poterla finalmente guardare come occasione e strada alla conoscenza di sé e della realtà.

Partecipano

Alfonso Calavia Arespacochaga, insegnante di lettere, lingua e letteratura spagnola al liceo “San Ignacio de Loyola” di Torrelodones (Spagna)

Cesar Senra Riesgo, preside della scuola elementare “La Gleva” di Sant Hipolit (Spagna)

 

Ore 18,00

Così vivi, perché? Di fronte alla realtà fino in fondo

Testimoni da mondi complessi: le loro storie, punto di luce per molti

Sempre la vita, prima o poi, si presenta come una sfida, una provocazione, ma spesso preferiamo guardare da un’altra parte, come per attutirne il colpo. Abbiamo voluto incontrare testimoni che, invece, – in vari ambiti – hanno deciso di affrontare realtà anche drammatiche, guardandole in faccia fino in fondo. Diventando creativi e punti di luce per molti. Con le loro domande, le loro storie.

Partecipano

Alejandro Marius, fondatore dell’Associazione Trabajo y Persona di Caracas (Venezuela)

Ester Poncato, mamma e medico

Laura Ferretti, dirigente scolastico dell’Istituto Superiore “Lorenzo Lotto” di Trescore Balneario

  

Proiezione del film – Ore 10,00 – Ore 14,00 – Ore 17,00

Vivere senza paura nell’età dell’incertezza. Charles Taylor, Julián Carrón, Rowan Williams

Un film a cura di Samuele Busetto, Pia De Simone, Alessandra Gerolini, Kirsten Pinto Gfroerer, Aaron Riches, Alessandro Rovati, in collaborazione con Massimo Bernardini

regia Giulia Sodi

videoediting Enrico Bettella

videografica Convertino & Designers

ricerche audiovisive e musicali Matteo R. Bernardini

prodotto da Fondazione Meeting per l’amicizia fra i popoli – Il film è nato da una mostra creata per il Meeting di Rimini 2021 – durata 67′

Tre grandi personalità si fanno provocare dalle domande più radicali del nostro tempo e tentano di rispondere partendo innanzitutto dal proprio percorso personale: Charles Taylor, professore emerito di filosofia alla McGill University di Montreal; Julián Carrón, docente di Teologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Rowan Williams, professore emerito di pensiero cristiano contemporaneo alla University of Cambridge e Arcivescovo di Canterbury, primate d’Inghilterra dal 2002 al 2012.

Le loro testimonianze sono continuamente intrecciate a provocazioni, fatti e domande riguardanti il mondo contemporaneo, in una full immersion composta da canzoni, testi, interviste, clip di film e serie TV, poesie, opere d’arte e immagini tratte dalla vita contemporanea. I riflettori vengono puntati sulla realtà: anche gli interrogativi più scomodi vengono accolti, senza paura, come fattori indispensabili di questa avventura umana. L’età secolare in cui viviamo, segnata per molti versi da un senso di diffusa incertezza, si presenta come una grandissima opportunità per riscoprire la vera natura dell’io, la sua sete di verità, giustizia e bontà.

Don Giussani – Tre interviste

In occasione del Centenario dalla nascita di don Luigi Giussani (1922 – 2022) riproponiamo il programma “Don Giussani – Tre interviste” con video del 1987, del 1983 e del 2004, trasmesso da Retequattro nel nono anniversario della morte di Giussani – sabato 22 febbraio 2014 – e curato da Giuseppe Feyles. Il programma è visibile su www.clonline.org

Spazio Meeting 

Uno spazio dedicato al Meeting di Rimini e alla sua prossima edizione (20-25 agosto 2022) dal titolo: “Una passione per l’uomo”. Il titolo è tratto da un intervento di don Luigi Giussani al Meeting per l’amicizia fra i popoli del 1985, in cui con ardore disse: “Il cristianesimo non è nato per fondare una religione, è nato come passione per l’uomo”.

 

È attivo il servizio di ristorazione: prenotazione (obbligatoria) qui

Nell’ambito della manifestazione sono presenti una libreria e uno “Spazio Bimbi”: info e prenotazioni qui 

Relatori

Giorgio Vittadini

Presidente Fondazione per la Sussidiarietà

Andrea Dellabianca

Presidente CdO Milano

Cesar Senra Riesgo

Preside della scuola elementari “La Gleva” –  Sant Hipolit (Spagna)

Alfonso Calavia Arespacochaga

Insegnate di lettere: lingua e letteratura spagnola al liceo San Ignacio de Loyola a Torrelodones (Spagna)

Marius Alejandro

Fondatore dell’Associazione Trabajo Y Persona 

Ester Poncato

Mamma e medico

Laura Ferretti

Dirigente scolastico dell’Istituto Superiore “Lorenzo Lotto” di Trescore Balneario

Scopri gli altri eventi

Sabato 25/6

25 giugno 2022

Ore 15,15

Apertura

Ore 15,30

Contro la Guerra. Il Coraggio di costruire la pace

Presentazione del libro di Papa Francesco (edito da Solferino e LEV, 2022).

Un’antologia ragionata che riunisce i testi più significativi del pontificato di Bergoglio sul tema della guerra. Un giudizio storico che aiuta a non perdersi di fronte alla tragedia delle guerre.

Partecipano

Mons. Paolo Pezzi, vescovo metropolita di Mosca

Andrea Tornielli, direttore editoriale Dicastero della comunicazione della Santa Sede

 

Ore 18,00

Vivere senza paura nell’età dell’incertezza. Charles Taylor, Julián Carrón, Rowan Williams

Dialogo a partire dal film prodotto da Fondazione Meeting per l’amicizia fra i popoli e nato da una mostra creata per il Meeting di Rimini 2021

La lealtà con la propria umanità e le proprie esigenze fondamentali sono il fattore indispensabile per riscoprire la vera natura dell’io, la sua sete di verità, giustizia e bontà. 

Partecipa

Don Ezio Prato, docente di Teologia fondamentale presso la Facoltà Teologica di Milano

 

Proiezione del film –  Ore 16,45 – Ore 19,30 –  Ore 21,30

 

Ore 21.15

La linea d’ombra

Lettura scenica dal romanzo di Joseph Conrad

Drammaturgia di Luca Doninelli

Adattamento per due voci e regia di Gianmarco Bizzarri

Con Ferruccio Filipazzi e Fabio Zulli

Progetto sonoro di Daniele Griselda

Il racconto di J. Conrad rappresenta una potente allegoria dell’esistenza umana che l’autore indirizza al figlio, allora diciassettenne, e a tutti i ragazzi che insieme a lui partirono per la Prima guerra mondiale. Il ricordo di una bonaccia sfiancante, l’epidemia di febbre tropicale, ma anche i compagni, fragili e preziosi, sono il mezzo impiegato da uno scrittore ormai anziano per stare al fianco di una generazione di ragazzi incalzati dalla guerra, per condividere le ferite del loro cammino. Con un augurio: quello di oltrepassare la linea d’ombra per scoprire che anche nella più nera delle tragedie si nasconde sempre una chiamata del destino.

In collaborazione con deSidera Bergamo Festival

 

 

Mostra sul titolo “E’ il tempo della persona”

Un breve percorso che, attraverso testi, canzoni, video, interviste, documenti il tema della manifestazione.

 

 

Spazio Meeting

Uno spazio dedicato al Meeting di Rimini e alla sua prossima edizione “Una passione per l’uomo” (20-25 agosto 2022)

 

È attivo il servizio di ristorazione: prenotazione (consigliata) qui

Nell’ambito della manifestazione sono presenti una libreria e uno “Spazio Bimbi”: info e prenotazioni qui 

Iscriviti alla Newsletter

Bergamo [incontra]